Diritto Bancario

Stai cercando informazioni aggiornate su qualche tematica legata al diritto bancario? Su DirittialDiritto.it troverai guide legali, novità normative e vari tipi di informazioni sulle più importanti tematiche di diritto bancario.

Il diritto bancario è quella branca del diritto che attiene alla banca come istituzione e come soggetto attivo o passivo di rapporti giuridici. La Banca è un’impresa commerciale la cui attività principale e tradizionale consiste nella raccolta del risparmio tra il pubblico e nell’esercizio del credito. Queste sono le attività principali, di tipo passivo nel primo caso ed attivo nel secondo, alle quali si aggiungono altre attività di natura accessoria da sempre svolte dalle banche.

Sulla base di questa distinzione possiamo individuare due prospettive di studio del diritto bancario. La prima prevede lo studio dell’istituto di credito in senso statico-pubblicistico, nella sua dimensione giuridica, nei rapporti giuridici attivi e passivi con gli organi di vigilanza. La seconda (dinamica-privatistica) prevede lo studio dell’attività dell’istituto bancario, delle esigenze economiche che l’istituzione creditizia è volta a soddisfare, degli strumenti giuridici utilizzati.

Le fonti del Diritto Bancario

  • Fonti Costituzionali
    – art. 47: Tutela del risparmio, accesso all’investimento
    – art. 41: Libertà d’iniziativa economica individuale
  • Fonti Sovranazionali (Tratto CE)
    – art. 99: Indirizzi di massima di politica economica e monetaria
    – art. 101 ss: Divieto di facilitazioni creditizie
  • Fonti normative
    – D.Lgs. 1º settembre 1993, n. 385: “Testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia”
    – L. 7 marzo 1938, n.141: “Disposizioni per la difesa del risparmio e per la disciplina della funzione creditizia”
  • Disciplina codicistica
    – artt. 1835-60 c.c.
  • Norme Bancarie Uniformi

Le guide legali sul diritto bancario di DirittialDiritto.it

Sidebar